domenica 19 giugno 2016

Castration comics: haters and lovers




Fatality on myself



Are a couple of years that i'm doing comics of this kind, in particular for two or three clients.
There is a clear division between "my readers": many people hate this theme (and they hate me for no reason) and criticize me, how much they appreciate it and ask me to publish again and again.

Recently, all the work i've done for an customer (from 2013 to today) have been published without authorization on a famous porn comics site.
Yes, without authorization because in them there are real people (not all), and the customer is always told me to not publish these stories (trying a little bit of regret because they are complex, and i like to show my progress) but i have always respected the decisions of those who pay me.
These pages have been stolen from my client's computer and made public.You, who have done this and read my post, shame on you and remove the gallery from the site as soon as possible.

These pages were not appreciated by many people, who attacked me and screenwriter. It is spoken mainly of racism, because we see that the aliens cut only white penises, while those of blacks (genetically more powerful and useful) are used to get pregnant white women.
I want to remind who criticize me that i need to work (money), improve and do experience. I accept any kind of work of any kind without hesitation, without anger or whatever. In fact, i have often agreed to draw myself dead, pregnant and penetrated by tentacles without blinking.
I thinks this is called "be professional." I like to involve the client, i appreciate it and i congratulate for the ideas, we become friends, and most come back to me (from years) for new collaborations. Since i started this work, no one is ever disappointed. I give 100% of myself, and i hope to give 200%, 300%, 400% in the future. I like to make people happy through comics, and help them vent their fantasies.
There is no racism, to us, we don' t care about this, and i think people who criticize in this way, have nothing to do in life.
I always accepted the criticism, but only those sensible and constructive. Instead on the site (which i can't give you the link, but if you're smart you can find it) i only read anger, frustration and a lot of free time wasted.

I will continue to draw all that i will be asked, and i mean EVERYTHING, including violence and castration (because there are those who loves this and how i do it).
Accept it.

Who loves me, follow me :)




Ormai sono un paio di anni che realizzo fumetti di questo genere, in particolare per due o tre committenti.
C'è una netta spaccatura tra i "miei lettori": tante persone odiano questo tema (e odiano me senza motivo) e lo criticano, quante lo apprezzano e mi chiedono di pubblicarne ancora e ancora.

Di recente, tutti i lavori che ho realizzato per un committente (dal 2013 a oggi) sono stati pubblicati senza autorizzazione su un famoso sito di fumetti porno.
Si, senza autorizzazione perchè in essi ci sono persone realmente esistenti (non tutte) e il cliente mi ha sempre detto di non pubblicare queste storie (provando un pò di dispiacere perchè sono elaborate e mi piace mostrare i miei progressi) ma ho sempre rispettato il volere di chi mi paga.
Queste pagine sono state rubate dal computer del mio cliente e rese pubbliche. Tu, che hai fatto questo e leggi il mio post, vergognati e rimuovi la galleria dal sito prima possibile.
Queste pagine non sono state apprezzate da molte persone, che hanno attaccato me e lo sceneggiatore. Si è parlato soprattutto di razzismo, perchè vediamo che gli alieni tagliano solamente i peni dei bianchi, mentre quelli dei neri (geneticamente più potenti e utili) vengono utilizzati per mettere incinta le donne bianche.
Voglio ricordare a chi critica, che io ho bisogno di lavorare (di soldi), migliorare e fare esperienza. Io accetto qualunque tipo di lavoro, di qualunque genere senza esitare, senza indignazione o altro. Infatti, spesso ho accettato di disegnare me stessa morta, incinta e penetrata da tentacoli senza battere ciglio. Io credo che questo si chiami "essere professionali". Mi piace coinvolgere il committente, lo apprezzo e mi complimento per le idee, diventiamo amici, e la maggior parte tornano da me (da anni) per nuove collaborazioni. Da quando ho iniziato questo lavoro, nessuno è mai rimasto deluso. Io do il 100% di me stessa, e spero di dare il 200% in futuro. Mi piace rendere le persone felici attraverso il fumetto, e aiutarli a sfogare le loro fantasie.
Non c'è razzismo, a noi non ci importa di questo, e credo che le persone che criticano in questa maniera, non abbiamo nulla da fare nella vita.
Ho sempre accettato le critiche, ma solamente quelle sensate e costruttive. Invece sul sito (di cui non posso darvi il link, ma se siete furbi lo trovate) ho letto solo rabbia, frustrazione e molto tempo libero sprecato.

Io continuerò a disegnare tutto ciò che mi verrà richiesto, e sottolineo TUTTO, comprese scene di violenza e castrazione (perchè c'è chi ama questo e come io lo rappresento), prima lo accettate, prima ve ne fate una ragione.

Chi mi ama mi segua :)

7 commenti:

  1. fai bene a disegnare come ti senti: non devi farti limitare. Quel poco che ho visto su questo tema lo disegni davvero bene e non smettere di farlo.
    Valerio

    RispondiElimina
  2. Grazie Valerio!
    No, non smetterò mai per i motivi già scritti...e poi a tanti piace come rappresento il genere e questo mi basta per andare avanti. Mi feriscono un pò certi commenti, però il fumettista deve accettare tutto e così faccio. Motivo in più, comunque, per continuare!!
    Un abbraccio grande, grazie!
    Rosita <3

    RispondiElimina
  3. Dear Rosita. I admire your work and also your work ethic. Allthough I might not find every fetish of other people appealing, I cannot see why it would be anybodý ´s business to critisize you for painting those fnatasies or critisize other peoiple for their fetishes. It is art, it is fantasy. No one gets hurt. Please do not let the haters get you down. Continue to draw and paint, as you truly have a gift and a huge talent.

    RispondiElimina
  4. This is one of the reasons I always ask artists to not share the stuff on their site unless it's heavily watermarked. Once something gets posted online lots of people seem to think that it's "free" and that they can do whatever they want, posting it wherever they want... despite the fact they didn't pay a dime to see it created.

    RispondiElimina
  5. The path of an artist is not an easy one. I know. Don't worry about other people projecting their issues and inadequacies on you. I can guess who felt aggrieved by your client's ideas - maybe they felt d*ckless 🤓

    RispondiElimina
  6. In one of those leaked images is that you with the knife?

    RispondiElimina