mercoledì 30 marzo 2016

Fixing ink step

Often, you hear about the "fix ink" ink  with photoshop. I would like to explain better what i mean. For the other comic artists, this step in not a secret.
For me this step is very, very important. Once the ink (with brush) is done, i spend many hours to correct it at pshop. The fix means, for example, make some corrections to inaccurate/pleasing faces, or to give more details to those very small drawn. Make more proportionate bodies.
Cut/zoom some panels, add detail or take them off to backgrounds, balance blacks and decorate them with some specific brushes.
Normally this is an fast process that serves to improve the entire page. But i am an lost case, desperate, and i complicate my life...why?
To do an complete pencil, i use about half a day (it depends). For ink, less than half a day. To fix it, i use the same time of when i draw the pencil. This is absurd, but true !. I must to learn to shorten this step to save time. The secret is to draw even more carefully pencil, and try to solve the problems directly on that. It is not easy, because often, the scan reveals the real error of the page, errors of which you do not realize before .... it seems a kind of spell, haha!

It 'just a little curiosity about a step which i speak often. The end result in the people's eyes, is almost unchanged, but my is quite important, but in general the quality of the page remains almost unchanged. Too much hours wasted? Hmm ... i don't know!

On my future Patreon page, i will show you many of these steps on different works!



Spesso sentite parlare del "fix ink" o correzione dell'inchiostro con photoshop, vorrei spiegarvi meglio di cosa parlo. Per chi fa il mio stesso lavoro sicuramente non sarà un segreto.
Per me questo step è molto, molto importante. Dopo aver completato l'inchiostrazione a mano, passo molte ore a correggerlo a pshop. Per correzione intendo, ad esempio, sistemare dei volti venuti poco precisi/ gradevoli, o a dettagliarne alcuni disegnati molto piccoli. Rendere i corpi più proporzionati.
Tagliare vignette, aggiungere dettagli o toglierli ai fondali, equilibrare i neri e decorarli con alcuni pennelli specifici. Normalmente questo è un procedimento veloce che serve a migliorare l'intera pagina. Ma io sono un caso perso, disperato, e mi complico la vita.
Per realizzare una matita impiego circa mezza giornata (dipende). Per inchiostrarla poco meno di mezza giornata. Per sistemarla, o "fixarla" impiego lo stesso tempo di quando disegno la matita. Questo è assurdo, ma vero!. Vorre imparare con il tempo ad accorciare questo passaggio per risparmiare tempo. Il segreto però è disegnare ancora più accuratamente la matita, e cercare di risolvere direttamente su quella i problemi. Non è facile, perchè la scansione spesse volte rivela i veri errori della tavola, errori dei quali non ti accorgi prima....sembra una specie di sortilegio, haha!

E' giusto una piccola curiosità riguardo uno step di cui parlo stesso. Il risultato finale agli occhi di alcuni è quasi invariato, ma ai miei è abbastanza importante, ma in generale la qualità della tavola rimane quasi invariata. Ore di lavoro in più sprecate? Hmm...non credo!

Sulla futura pagina Patreo vi mosterò molti di questi step!

Nessun commento:

Posta un commento